Termini e Condizioni Generali

Premessa
Queste condizioni di lavoro sono valide per i contratti fra traduttori e clienti, salvo altre condizioni stipulate formalmente o previste dalla legge.
Le condizioni generali dei clienti saranno vincolanti per i traduttori solo se espresse formalmente.

Richiesta di traduzione
La traduzione è realizzata scrupolosamente e con attenzione nel rispetto dei principi generali dell’esercizio della professione. Il cliente riceve il testo tradotto così come stipulato da contratto.

L’obbligo del cliente di chiarire e fornire informazioni
Il cliente è obbligato a informare il traduttore con dovuto anticipo sui dettagli della traduzione (formato della traduzione – digitale, cartaceo, ecc., numero di copie stampate, layout). Nel caso in cui la traduzione sia destinata alla pubblicazione, il cliente può affidarci la revisione del testo.
Il cliente deve fornire per tempo al traduttore tutte le informazioni e la documentazione essenziali per l’esecuzione della traduzione (glossari, mappe, schemi, tabelle, abbreviature, ecc.). Gli eventuali errori, derivanti dall’inadempimento di tali condizioni, non potranno essere imputati al traduttore.

Rettifica di errori
Il traduttore si riserva il diritto di rettificare eventuali refusi e/o imperfezioni. Il cliente ha il diritto di esigere che questi siano rettificati nella traduzione. Il diritto alla rettifica può essere esercitato dopo la comunicazione da parte del cliente dei refusi in questione. Nel caso in cui si consegnasse la correzione di un testo o un testo sostitutivo, i diritti legali per la prestazione occasionale saranno riattivati, salvo presenza di un altro tipo di accordo.

Responsabilità
Il traduttore è considerato responsabile in caso di negligenza palese o errori intenzionali. In caso di mancanze meno gravi, il traduttore sarà considerato responsabile solamente se si verificherà l’inadempimento delle clausole contrattuali.

Riservatezza
Il traduttore è obbligato a rispettare la riservatezza su tutti i temi legati all’esercizio della propria attività.

Tariffe
I pagamenti si eseguono immediatamente dopo la ricezione della traduzione o entro 30 giorni dall’emissione della fattura.
Nell’ambito delle tariffe concordate con il cliente, il traduttore ha diritto al rimborso di eventuali spese aggiuntive decorrenti dal compito realizzato. La fattura dei contratti con clienti privati include l’imposta sul valore aggiunto (I.V.A.). Nei restanti casi, sarà aggiunta alla fattura, quando previsto dalla legge. Quando si tratta di ordini voluminosi, il traduttore può richiedere un anticipo per la realizzazione della traduzione. In casi debitamente giustificati, il traduttore può chiedere il proprio compenso nella sua totalità prima di consegnare il lavoro.
Se non si raggiungesse un accordo sui compensi, il cliente pagherà una somma corrispondente al tipo e alla difficoltà della traduzione.

Diritti di proprietà e diritti d’autore
Fino al pagamento integrale della traduzione, questa è considerata proprietà del traduttore, non avendo il cliente alcun diritto di utilizzo.
Il traduttore mantiene i diritti d’autore delle proprie traduzioni.

Legge in vigore
Si applica la legge della Repubblica Federale Tedesca a tutte le richieste di traduzione e questioni ad esse relative. La validità di tali termini e condizioni non sarà soggetta ad annullamenti e applicabilità di condizioni particolari.